Diagnosi di adenoma prostatico: metodi e preparazione

L'adenoma della prostata (ghiandola prostatica) è uno dei problemi più noti negli uomini di oltre 40 anni, ma le manifestazioni iniziali di questa malattia si riscontrano anche nelle persone di mezza età.

La maggior parte degli uomini ha paura di lei, e devi solo riconoscerla e iniziare a combattere.

Sintomi e segni

Come determinare l'adenoma della prostata? Ogni corpo dà sempre un segnale di allarme in modo tempestivo, se qualcosa non va, alcuni organi falliscono. Ci sono un certo numero di segni, in presenza dei quali è necessario sottoporsi a un esame completo per proteggersi dallo sviluppo di adenoma prostatico. Tra questi, i più comuni sono il mal di schiena, l'aumento della sensazione di secchezza e l'irresistibile desiderio di usare più acqua e dolorosa eiaculazione.

I sintomi di adenoma, in seguito alla testimonianza dei pazienti, hanno identificato:

  • minzione frequente, specialmente di notte;
  • minzione tardiva;
  • flusso di urina molto fragile;
  • scarica sanguinolenta raramente.

La presenza dei sintomi sopra descritti dipende dal livello di abbandono di questa malattia. Ci sono tre fasi della malattia. Al primo stadio di BPH, la vescica è ancora completamente svuotata, nelle sezioni superiori del tratto urinario non si verificano cambiamenti tangibili.

Nella seconda fase dell'adenoma prostatico, la crescente difficoltà di deflusso urinario dalla vescica aumenta sistematicamente, si forma un ispessimento compensatorio della sua parete muscolare, che è illustrato da residui di urina durante il processo di coping naturale.

Il paziente ha una certa sensazione di svuotamento incompleto, urina più volte di seguito con un piccolo flusso. Sono anche possibili casi di ritenzione di urina dovuta all'assunzione di varie bevande alcoliche.

Per l'ultimo stadio, la perdita del tono muscolare della vescica è diventata un segno tipico.

Questo si manifesta in un intoppo o inaspettata incontinenza, manifestata sotto forma di scarico involontario di urina a piccole dosi, anche se la vescica è in realtà completamente piena di liquido.

Sul nostro sito troverai tutto ciò che è importante sapere per l'adenoma prostatico:

  • cause comuni;
  • corretta alimentazione in caso di malattia;
  • fisioterapia e yoga;
  • fare sesso;
  • Quali supposte rettali possono essere utilizzate per l'IPB?
  • Posso andare in bicicletta?
  • tutto sulle procedure idriche per BPH;
  • complesso di misure preventive.

Adenoma della prostata - diagnosi negli uomini

La presenza di adenoma prostatico è possibile solo dopo un'accurata raccolta della storia e dei reclami del cliente. Un esame completo e prescrivere il trattamento giusto, la prevenzione può solo uno stretto specialista nel campo della medicina - l'urologo. Ci sono diverse opzioni per la corretta diagnosi di BPH (iperplasia prostatica benigna).

La metodologia per rilevare l'adenoma della prostata include una serie di procedure:

  1. Esame del rettale - il medico inserisce un dito nell'orifizio del retto per controllare la presenza della prostata sulla sua ingrossamento.
  2. Esame del sangue - determina la presenza o l'assenza di problemi renali. Per l'adenoma della prostata non complicato, gli esami del sangue dovrebbero essere normali.
  3. Analisi delle urine: il corpo viene controllato per le infezioni.
  4. Ultrasuoni - diagnosi dello stato funzionale dell'intera vescica, che determina la quantità di fluido residuo in essa contenuta.
  5. Biopsia - Prendendo campioni di tessuto prostatico per escludere il cancro alla prostata.
  6. Esame della vescica con un endoscopio speciale.

La combinazione di tutti questi metodi di esame garantisce l'accuratezza nella diagnosi della malattia e la scelta del trattamento più efficace dell'adenoma prostatico: intervento medico o chirurgico.

ultrasuono

L'esame ecografico della prostata è diverso dagli altri studi ecografici perché nella maggior parte dei casi viene eseguito per via transrettale (attraverso il retto).

All'ecografia, i sintomi dell'IPB sono i più precisi, servono come base per la nomina del trattamento corretto. Questo esame viene eseguito con uno speciale piccolo sensore per massimizzare l'assenza di disagio nel paziente. Allo stesso tempo, durante la procedura stessa, quest'ultimo è costretto a giacere sul lato sinistro, con le gambe premute contro l'addome.

Nella pratica medica, vi è un altro metodo di ultrasuoni - transaddominale, quando il sensore si trova sulla pelle della parete addominale anteriore. Questa opzione ha un notevole svantaggio dal fatto che un tale studio può solo fornire un'idea generale del quadro clinico della malattia.

Ultrasuono dell'adenoma prostatico - preparazione:

  1. Quando viene eseguito nel primo modo, il paziente viene pulito nel retto con un clistere o mediante l'introduzione di una candela di glicerina nel paziente un paio d'ore prima della procedura. Tutto questo viene fatto con lo scopo che lo sgabello non diventa un ostacolo quando si guarda la ghiandola e inoltre non serve come fonte di disturbo per il paziente e il medico, rispettivamente.
  2. Un'altra condizione per il rispetto di tutte le regole per gli ultrasuoni è il riempimento della vescica. A questo scopo, è necessario bere almeno un litro di liquido (può essere composta, acqua senza gas, succo o anche solo tè).
  3. Devi andare dal medico quando identifichi la voglia di urinare. Quindi puoi iniziare un'ecografia dell'adenoma prostatico.
AIUTO! L'esame ecografico è incluso nella lista generalmente accettata di procedure diagnostiche necessarie per l'individuazione di malattie associate al sistema urinario. Verificare l'esattezza della diagnosi fatta dal medico, non può fare l'ecografia, sono progettati per certificare il medico circa la struttura stessa e la capacità del normale funzionamento dell'area di test del corpo.

Segni di EHP di BPH: che cos'è?

Sotto il concetto dei segni di eco dell'iperplasia prostatica benigna, i medici intendono ciò che esamina l'apparato con gli ultrasuoni.

Nel nostro caso, questi includono:

  1. Prostata ingrandita a 20 centimetri cubici.
  2. Cambiamenti nel tessuto della ghiandola prostatica, che si manifesta nella cicatrizzazione delle cellule colpite e l'eterogeneità dell'organo stesso.
  3. La formazione di calcificazioni, edema, fibrosi dopo un lungo processo infiammatorio nella prostata.

conclusione

La chiave del successo in ogni trattamento è la diagnosi tempestiva e accurata dell'area problematica. L'adenoma della prostata non è una croce sulla salute di un uomo, ma solo quella malattia che può essere facilmente curata, se all'inizio, quando si determina uno qualsiasi dei sintomi e dei sintomi descritti sopra, fare riferimento a uno specialista qualificato.

Guarda il video: Ipertrofia Prostatica Benigna - Sintomi, Terapia o Chirurgia (TURP o Laser)

Lascia Il Tuo Commento