Opzioni per eseguire e decodificare i risultati finali degli ultrasuoni della prostata

L'esame ecografico della ghiandola prostatica può rilevare le violazioni del funzionamento di questo organo.

Durante la procedura, la prostata è esposta alle onde sonore. Riflessa dai tessuti, formano un'immagine sul monitor.

Lo specialista legge le informazioni e registra i dati nella cartella del paziente.

Opzioni per

L'ecografia della prostata può essere eseguita in due modi:

  1. Transrettale. Il paziente si sdraia su un divano e piega le gambe alle ginocchia. Attraverso il canale anale, l'organo viene esaminato da un sottile sensore endorettale. Il dottore non entra in profondità, quindi non c'è disagio. Pre-intestino deve essere svuotato.
  2. Transaddominale. Una persona rilascia lo stomaco dai vestiti e si sdraia su un divano. La vescica deve essere piena. L'accesso transaddominale è una procedura indolore, durante la quale la cavità addominale viene esaminata con uno speciale sensore attraverso una guida gel.


Il primo metodo è considerato più informativo del secondo, offre risultati più precisi e una migliore qualità dell'immagine.

IMPORTANTE! Accade spesso che dopo un esame transaddominale, la diagnosi debba essere chiarita e la persona venga inviata al metodo transrettale ad ultrasuoni.

Ultrasuoni della ghiandola prostatica: trascrizione dei risultati

L'ecografia decodifica della prostata viene di solito eseguita da un urologo. Ogni procedura è accompagnata dalla compilazione di un protocollo su un modulo cartaceo separato. Indica le principali caratteristiche e i principali parametri del corpo.

Una prostata sana è chiaramente visibile sullo schermo, ha una struttura uniforme e un contorno chiaro.

Durante la procedura, lo specialista determina le dimensioni del corpo, i suoi parametri trasversali e longitudinali, il suo peso e la sua forma.

Variante della norma sono considerati valori:

  • lo spessore è da 15 a 25 mm;
  • larghezza da 23-27 a 40-41 mm;
  • la lunghezza va da 24-25 a 40-45 mm.

Piccole deviazioni da questi parametri possono essere considerate normali se il medico non ha rilevato altri cambiamenti patologici nella ghiandola prostatica.

La dimensione del corpo dipende dall'età dell'uomo. La ghiandola prostatica inizia a crescere in 10-12 anni, termina la sua crescita in 17-19 anni. Un ingrossamento della prostata in età avanzata dovrebbe essere allarmante.

Come determinare la dimensione della ghiandola prostatica mediante ultrasuoni, leggi qui.

Dopo aver determinato i tre parametri del corpo, lo specialista calcola il suo volume. Una ghiandola sana ha un volume non superiore a 30 cm³. Un'altra misura richiesta è la quantità di urina residua, che viene determinata dopo la minzione.

Un forte eccesso di valori normali può indicare il verificarsi di cancro alla prostata, adenoma o prostatite.

Oltre alla dimensione della ghiandola nel protocollo mostra i seguenti dati:

  1. Modulo. La prostata ha spesso una forma ovale, ma questo indicatore è individuale per ogni persona. Medic valuta la simmetria del corpo e conclude che la forma è adatta alla variante standard.
  2. Ecogenicità. Riflessione delle onde sonore. Una ghiandola senza patologie è un organo omogeneo senza noduli, cavità o vuoti, senza aree di attività ecogenica alterata. Se il corpo ha una densità elevata, il tasso aumenta. Ciò suggerisce la presenza di prostatite in forma cronica, la deposizione di sali di calcio, la rilevazione di microcalcina nei tessuti della prostata. Se l'ecogenicità è troppo bassa, il paziente ha una esacerbazione del processo infiammatorio. L'attività ecogenica alterata avverte della formazione di cisti.
  3. Struttura. L'omogeneità del tessuto disturbato è il primo segno di un processo infiammatorio, una malignità o microcalcificazioni.
  4. I contorni della prostata. Il protocollo di un uomo sano indicherà che l'organo ha un contorno chiaro e uniforme.In caso di violazione di questo indicatore, il medico prescrive una biopsia e altri test aggiuntivi per escludere l'oncologia.
  5. Elastografia. Determina la consistenza del tessuto prostatico. L'eccesso indica la presenza di un processo infiammatorio in una forma cronica. Può anche parlare della crescita del tessuto connettivo e del cancro.
  6. Ecografia Doppler. Valuta il grado di flusso sanguigno e vascolarizzazione nella ghiandola prostatica. Se l'organo è affetto da cellule tumorali, i risultati dell'ecografia prostatica rivelano molti vasi appena formati.
  7. Lo stato delle vescicole seminali. Il medico controlla la loro struttura e l'ecogenicità. Il sospetto può causare un allargamento del lume, ma questo non significa patologia. Aumento della clearance si verifica negli uomini vivendo un calo dell'attività sessuale.
  8. Lo stato dei dotti. Lo specialista determina la pervietà dei condotti. Devono essere puliti, senza alcun segno di blocco.
  9. Il nostro sito fornisce le seguenti informazioni interessanti:

    • Le donne hanno una prostata?
    • In che modo una bicicletta influisce sulla ghiandola prostatica?
    • anatomia della prostata.

    E qui puoi scoprire prodotti dannosi e utili per l'organo maschile.

conclusione

Sull'ecografia della prostata, è possibile rilevare gravi malfunzionamenti della ghiandola prostatica, violazioni della sua struttura, forma, dimensioni.

Di norma, la conclusione di un'ecografia della ghiandola prostatica viene emessa immediatamente dopo lo studio. Solo un urologo qualificato può interpretare correttamente i risultati della procedura e prescrivere un trattamento.

Guarda il video: Vieni usare la funzione in Microsoft Excel

Lascia Il Tuo Commento