Qual è una dimensione normale del pene?

La dimensione del pene è un indicatore importante della dignità maschile, almeno questo è ciò che pensano tutti gli uomini. E come mostra la pratica, la maggior parte della popolazione maschile mostra insoddisfazione per i loro dati naturali. In effetti, molti di loro non sanno nemmeno quale sia la dimensione normale di un membro riconosciuta dalla medicina e dagli specialisti.

Una norma è un indicatore medio che non può essere percepito come la verità ultima, ma allo stesso tempo può mostrare quanto siano vere o false le convinzioni della persona. Per quanto riguarda il pene e le sue dimensioni, anche qui gli scienziati hanno ricavato l'indicatore della norma per quanto riguarda la lunghezza e lo spessore del pene, ma tenendo conto di vari fattori, che si tratti di nazionalità, proporzioni corporee o genetica.

La durata media della virilità, a seconda della nazionalità

La prima cosa che ogni uomo preoccupato della dimensione del suo organo riproduttivo dovrebbe prestare attenzione è la nazionalità. La dimensione del corpo è considerata normale per ogni razza con indicatori completamente diversi. Ad esempio, nello spazio post-sovietico, i tassi più alti della norma vanno ai georgiani - 15.6 cm, i bielorussi possiedono la figura 14.6 cm, gli ucraini 14 cm, i russi 13.2 cm.

Per riferimento! Nel corso degli anni, gli indicatori medi delle dimensioni normali del membro sessuale degli abitanti della Russia sono diminuiti a causa del fatto che si è verificata una mescolanza con le nazioni asiatiche.

Se consideriamo gli europei, tra gli ungheresi si osservano gli indicatori più dignitosi: 16,1 cm, seguiti immediatamente dai francesi e dai cechi 15,9-16 cm Nella classifica mondiale, gli abitanti del continente africano occupano le posizioni di primo piano, lo standard per le dimensioni del pene è 17 , 5-18 cm Le figure più piccole di 9-10 cm appartengono a nazionalità asiatiche, ad esempio la Tailandia.

Cosa determina la dimensione dell'organo maschile?

Per capire perché la natura abbia assegnato un uomo con dimensioni specifiche dell'organo sessuale, vale la pena esaminare l'anatomia, considerando la struttura e i fattori che influenzano la crescita del pene. Gli esperti chiamano i seguenti fattori:

  1. genetica - i dati che vengono osservati negli uomini nell'ultima generazione saranno trasferiti con codice genetico agli uomini successivi.
  2. Equilibrio ormonale - Normalmente, il corpo maschile dovrebbe avere un rapporto ottimale tra ormoni maschili e femminili.
  3. Anomalie dello sviluppo genitale - ci sono molte patologie congenite o acquisite che influenzano la forma e le dimensioni del pene.
  4. Malattie croniche - la crescita e lo sviluppo del fallo possono influenzare varie malattie sistemiche e croniche associate al sistema endocrino, urogenitale, cardiovascolare, cerebrale e del midollo spinale.
  5. Stile di vita - cattive abitudini, uno stile di vita sedentario, una cattiva alimentazione può rallentare la crescita e lo sviluppo o interrompere le funzioni del pene.

Inoltre, non è raro che piccoli indicatori della lunghezza e dello spessore del fallo siano osservati negli uomini che vivono in condizioni ambientali avverse.

Lunghezza e diametro normali del pene

Per identificare la dimensione più normale del pene per un particolare paese, stato o nazione, gli esperti conducono ripetutamente ricerche ed esperimenti. Ad esempio, alcuni specialisti nel corso di 17 studi sono riusciti a identificare un modello. Tra i 100 uomini studiati, solo 5 persone avevano un pene di oltre 16 cm, mentre altrettanti avevano indicatori inferiori a 10 cm.

In generale, il certificato medico dice che la lunghezza ottimale del pene in stato eretto dovrebbe essere 13-18 cm, in uno stato tranquillo - 8-10 cm Il pene statistico medio non supererà i 15 cm di lunghezza. Per quanto riguarda lo spessore, una figura di 3-4 cm è considerata normale.Misurando la circonferenza del pene durante l'erezione, 10-15 cm sono considerati la norma: nonostante questi parametri, il concetto di spessore normale del pene non è praticato in sessuologia.

Cosa è più importante: lunghezza o larghezza?

Ogni uomo determina da solo quale dovrebbe essere la dimensione normale dell'organo riproduttivo per soddisfare una donna.

La pratica dimostra che i concetti di dimensioni normali del pene negli uomini e nelle donne sono completamente diversi. Molteplici studi hanno solo confermato che per il rapporto sessuale e il piacere le donne sono più importanti della lunghezza del fallo.

La profondità della vagina della donna in uno stato non eccitato è di 7-12 cm e la larghezza è di circa 2-3 dita. Ma nello stato eccitato, i genitali femminili si restringono e si allungano, e la massima sensibilità è all'inizio della vagina di 3-5 cm. Di conseguenza, per il massimo piacere, il diametro del pene è più importante, e non la sua lunghezza.

Possibili anomalie

Come accennato in precedenza, fattori quali la genetica, gli ormoni, le malattie e le patologie, così come l'età, possono influenzare lo stato degli organi genitali maschili.Tutti i dati futuri riguardanti il ​​pene sono posti nello sviluppo fetale. Raramente, ma si verificano anomalie congenite, che portano ad un cambiamento nella forma e nella dimensione del fallo, ad esempio:

  • anorhimz;
  • criptorchidismo;
  • Sindrome di Pasculani.

Se c'è una carenza di testosterone nel corpo, i medici diagnosticano l'ipogonadismo, che può portare a testicoli sottosviluppati e micropeni. I possibili rischi includono lesioni e patologie acquisite che influenzano lo sviluppo dei genitali. Questi possono essere malattie vascolari e cardiache, elefantiasi, obesità, ecc.

Opinione di donne e uomini: sondaggi

La prima cosa che dovresti prestare attenzione alle dimensioni del pene - l'opinione delle donne. Per questo, i sondaggi sono stati condotti ripetutamente, uno dei quali ha stabilito le seguenti statistiche interessanti:

  • L'81% delle donne intervistate avrebbe scelto un uomo apparentemente, ma con un grosso fallo che un bell'uomo dalle dimensioni modeste;
  • Il 75% delle donne ha dichiarato di considerare importante sia la circonferenza che la lunghezza del pene;
  • Il 61% sarebbe persino disposto a rifiutarsi di comunicare con un uomo, i cui dati in questa materia non coincidono con le loro aspettative.

Se guardate i dati delle indagini sugli uomini, possiamo concludere che il 66% considera il loro pene di dimensioni medie, il 22% è soddisfatto della taglia e il 12% considera il loro fallo piccolo. Tra tutti gli uomini, solo l'8% era fermamente convinto che il loro corpo fosse abbastanza lungo e circonfuso per soddisfare una donna.

Come misurare la lunghezza e lo spessore

Misura la lunghezza e il diametro del pene in due stati: rilassamento ed erezione. In ogni caso, è necessario prendere un righello, attaccarne una parte all'area dell'osso pubico sopra il pene, in modo che il righello si appoggi contro di esso. Successivamente è necessario misurare la distanza dal punto estremo sulla testa del pene.

La circonferenza del pene con un righello sarà più difficile da misurare, quindi puoi usare un metro. Viene preso e avvolto intorno alla parte più spessa del fallo, e quindi si ottiene il risultato finale. Se il nastro non è disponibile, puoi renderlo un pezzo di carta e quindi misurare la distanza con un righello.

conclusione

Su quale dovrebbe essere la dimensione del pene, un uomo non darà la risposta, nessuno specialista. Ma se si prendono in considerazione i dati e i calcoli medi, è possibile impostare un determinato standard per la nazione e persino un paese specifico.Le statistiche mostrano che tra gli europei, la lunghezza normale del pene è di 13-15 cm, e lo spessore è di 3-4 cm. Piccoli errori non dovrebbero essere motivo di preoccupazione e complessi.

Guarda il video: LA LUNGHEZZA DEL PENE IDEALE

Lascia Il Tuo Commento